Come nasce Violinoviola, vi racconto la mia storia

La mia propensione per il disegno e per tutto quello che riguarda la creatività artistica è stata chiara fin da quando ero bambina: mentre le mie amichette volevano giocare con le barbie io volevo sempre e solo disegnare 🙂

Avevo creato un libro illustrato rilegato da me con lo scotch di carta suddiviso in capitoli; in ogni capitolo prendevo l’argomento più disparato e facevo una serie di disegni su quel tema. Quando mi stancavo passavo ad un altro.
E’ stata la mia prima pubblicazione “Hand made“!

Immagine studio di Viola
Postazione studio del laboratorio Violinoviola

La passione per il disegno è poi proseguita e così dopo il liceo ho deciso di iscrivermi, parallelamente all’Università, anche all’Accademia Internazionale di Comics di Roma, nel corso triennale di fumetto.

Qui il mio interesse per il disegno, che fino a quel momento era rimasto un hobby da autodidatta, si è trasformato in qualcosa di più serio.
Al di là degli insegnamenti dei docenti dell’Accademia è stato veramente importante cominciare a disegnare tutti i giorni.

Chi mi chiede infatti qual è il segreto per imparare a disegnare rispondo sempre che fare un corso con professionisti è di vitale importanza, ma non serve a nulla se non viene accompagnato da impegno e pratica QUOTIDIANI!
Quindi, disegnate, disegnate, disegnate! E non sentitevi mai “arrivat*“, persino Michelangelo  a novant’anni diceva:  “Ancora imparo” 🙂

Immagine di Viola nello studio
Violinoviola nel suo primo studio

Dopo il diploma alla Comics e la laurea in Arti e scienze dello spettacolo indirizzo cinema presso La Sapienza ho deciso di tornare a vivere nel mio paese di origine nell’entroterra abruzzese, perché nel frattempo avevo capito che la vita di città non faceva più per me.

Piano piano è nata l’idea di creare un mio laboratorio di oggetti illustrati per dare vita ai miei disegni, ed il primo macchinario che ho acquistato è stata la pressa per realizzare e successivamente mettere in vendita le spillette, che sono una forma di illustrazione che mi è sempre piaciuta molto: attraverso di loro i disegni se ne vanno in giro per il mondo! (Vi parlerò nel dettaglio di come funziona in un prossimo articolo)

Immagine spilla maxi
Spilla maxi Crazy cat lady
Nel 2016 il laboratorio Violinoviola si è ufficializzato  ed è diventato il mio lavoro a tempo pieno. La mia produzione è sempre in costante evoluzione e trasformazione e la progettazione di novità è una parte importantissima della mia attività, quindi rimanete sintonizzati per costanti aggiornamenti! Miao!
Immagine della micia di Viola
La mia coinquilina Poppy 🙂 )

2 thoughts on “Come nasce Violinoviola, vi racconto la mia storia

  1. Ciao Viola
    sono felicissima che tu ti sia buttata in qs. meravigliosa avventura che sicuramente sarà dura, dura ed ancora dura, ma sei libera! Sei la capa di te stessa e, con le idee che hai dovrai scoprire il miracolo di clonarti più e più volte, perchè avendo una fantasia che vola, 24 h non bastano, 365 gg. sono pochi, perchè, anche in vacanza la mente gioca, e ti frega suggerendoti cose sempre più pazzesche!!!
    Ti auguro le cose più meravigliose, perchè ho sempre creduto fermamente che poter vivere della propria arte sia la cosa + favolosa che ci sia!
    Sono davvero felicissima di qs. blog e del tuo sito!!
    Un carissimo abbraccione
    Federica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.